Tra Brescia e Cagliari finisce in rissa

Violenti scontri tra le tifoserie prima dell’amichevole giocata a Palazzolo terminata 2-2.

Le ultime sfide tra Brescia e Cagliari in Serie B, due stagioni fa, sono state all’insegna della tensione, in particolare per il grave infortunio subito da Daniele Dessena al “Rigamonti”. La tensione è restata alta anche tra le due tifoserie, a giudicare dal bilancio legato agli incidenti che hanno preceduto l’amichevole giocata a Palazzolo tra le squadre di Boscaglia e Rastelli.

Un’ora e mezza prima del fischio d’inizio una maxi rissa fra due fazioni opposte di “tifosi” si è scatenata nel parcheggio adiacente allo stadio: un centinaio di bresciani e di sardi si sono fronteggiati a suon di calci, pugni, bastonate, lanci di oggetti, fumogeni e colpi di cinture. 

L’intervento delle forze dell’ordine ha sedato la rissa, ma il bollettino è sconfortante: quattro carabinieri contusi, di cui uno ferito a una mano e feriti anche tra gli ultrà, sebbene nessuno di essi sia dovuto ricorrere alle cure ospedaliere. La polizia ha acquisito i video degli scontri.

La gara è terminata 2-2 con tutti i gol nella ripresa: autorete di Lancini e Cop per la fuga rossoblù, che nel finale cedono all’orgoglio dei giovani del Brescia, in rete con Cortesi e allo scadere con Semprini.

Potrebbero interessarti anche...