Il Perugia sfiora il colpo a Cesena

Umbri ripresi nel finale nel posticipo della prima giornata: al Manuzzi è 1-1.

Il Perugia sfiora il colpaccio nel primo posticipo del campionato di Serie B. Al Manuzzi la squadra di Christian Bucchi, al debutto su una panchina cadetta, è stata raggiunta a 9’ dalla fine da un colpo di testa del difensore del Cesena Alessandro Ligi, dopo aver tenuto a lungo le redini del gioco ed essere passata in vantaggio a 13’ del secondo tempo grazie a un gran destro a giro dal limite di Stefano Guberti.

I romagnoli, che tornavano a giocare in casa poco meno di tre mesi dopo l’eliminazione subita al playoff contro lo Spezia, hanno deluso sul piano del gioco. Non è bastato il finale generoso alla caccia della vittoria, anzi la squadra di Drago deve ringraziare le due prodezze del portiere Agazzi, decisivo su altrettanti colpi di testa, uno per tempo, di Jacopo Dezi, uno dei volti nuovi di un Perugia che sembra pronto per lottare nei quartieri alti.

Nel Cesena, oltre al gol da palla inattiva, solo una girata di Djuric nel primo tempo che non ha impensierito Rosati.

Potrebbero interessarti anche...