Bellini: “Minata la tranquillità dell’Ascoli”

Le parole del presidente bianconera dopo l’aggressione subita da Venditti e Parlati.

Francesco Bellini, presidente dell’Ascoli, ha utilizzato il sito ufficiale del club bianconero per esprimere il suo sconcerto per l’aggressione subita da Vincenzo Venditti e Samuele Parlati al ritorno della squadra dalla trasferta da Venezia.

“Sono molto amareggiato da quanto successo, si tratta di un episodio che con lo Sport non ha nulla a che fare e che mina la tranquillità e la concentrazione della squadra distruggendone lo spirito – ha scritto il numero uno dei marchigiani -. Già da mesi il gruppo deve fare i conti con un clima sfavorevole che non aiuta al raggiungimento della salvezza. Saremo vicini come sempre ai nostri giocatori, crediamo in loro e non cambieremo mai la nostra opinione su di essi, li tuteleremo in ogni modo”.

Potrebbero interessarti anche...