Parma, riecco il centro sportivo

Il curatore fallimentare assegna alla società crociata la sede degli allenamenti di Collecchio.

Per il Parma è proprio un momento d’oro. Dopo le sei vittorie nelle ultime sette partite, due dei quali scontri diretti, che hanno riavvicinato l’obiettivo della promozione diretta, i tifosi crociati salutano un altro traguardo importante e atteso da tempo, l’acquisto del centro sportivo di Collecchio. Il curatore del Fallimento Eventi Sportivi Spa, società coinvolta nel crac del Parma Calcio, ha infatti comunicato l’aggiudicazione provvisoria in favore di Parma Calcio 1913 Srl del complesso sportivo.

Il tutto dopo che alle ore 12 dell’11 aprile è andato a vuoto anche il quinto tentativo di vendita. Nessun acquirente si è presentato e allora il curatore ha ritenuto valida l’offerta irrevocabile di acquisto presentata lo scorso mese di febbraio da parte del Parma Calcio 1913 e pari a 2.800.000 euro. Ora la società, che ha già in gestione la struttura, avrà tempo fino all’8 giugno per effettuare il pagamento, condizione indispensabile per il trasferimento del bene che avverrà per decreto del giudice delegato e per trasformare il Centro in un asset molto importante per la nuova società, le cui quote di maggioranza sono state acquistate dal gruppo Desports lo scorso novembre.

“Il Parma Calcio 1913 desidera quindi ringraziare tutti coloro che hanno dato un contributo a questo percorso, che soltanto 3 anni fa ci ha visto partire da zero e da una società senza neppure una sede” si legge nel comunicato con cui la società ha annunciato la notizia. 

Potrebbero interessarti anche...