Chichizola non ha dimenticato lo Spezia

“I suoi tifosi mi scrivono spesso sui social e mi fa sempre piacere parlare italiano” ha raccontato il portiere, ora al Las Palmas.

Leandro Chichizola, portiere del Las Palmas, è intervenuto a Radio Sportiva raccontando la sua esperienza e come si affrontano mostri del calcio come Messi e Ronaldo: “Sono marziani: ti puoi aspettare di tutto da loro, quando li vedi arrivare sembra che calcino in porta in ogni momento. Sono esperienze bellissime e fa crescere molto giocare contro questo tipo di giocatori. Penso che in questo campionato ogni squadra abbia il suo ‘crac’: due giorni fa ad esempio abbiamo giocato con il Celta e ogni volta che mi sono trovato Iago Aspas davanti era sempre complicato”.

L’argentino ha parlato anche dei tifosi dello Spezia. “Mi scrivono spesso sui social e mi fa sempre piacere lasciare un bel ricordo dove ho giocato. Al Las Palmas appena arrivato mi sono trovato benissimo: io cercavo una Serie A in Spagna ma anche in Italia e sto facendo esperienza qui – ha detto -. Stiamo crescendo e penso che potremmo salvarci. Penso che tutti questi siano giocatori incredibili e ognuno è sempre imprevedibile. Aquilani? Con lui parlo italiano se no mi dimentico (ride n.d.r.), ogni tanto lo faccio anche con amici di Spezia. Basta rispolverarlo un po’ e torna subito. Villarreal? Dobbiamo lottare per mantenere la categoria, fare tanti punti per provare a salvarci. Stiamo lottando per essere fuori dalla zona retrocessione. Nazionale? Mi piacerebbe tanto una convocazione, ma sono consapevole che devo fare bene le cose qui per ricevere quella chiamata. Devo giocare, fare le cose al meglio ma devo fare sempre il massimo”.

Potrebbero interessarti anche...