Longo mette le mani avanti

Frosinone in finale playoff, ma il tecnico non si fida del Palermo: “Stanno meglio di noi”.

Al termine di una semifinale di ritorno drammatica, il Frosinone ha scacciato qualche fantasma del passato recente e recentissimo, facendo un altro passo verso la Serie A. Cittadella eliminato, ora basteranno due pareggi contro il Palermo, ma il tecnico dei ciociari Longo è consapevole che i siciliani sembrano stare meglio sul piano atletico e forse anche mentale: “Il Palermo sta meglio sotto l’aspetto dell’organico, mentre noi oggi non abbiamo avuto cinque titolari: Paganini e Maiello ci saranno, per Brighenti vedremo. In questo senso loro partiranno avvantaggiati, ma con questo spirito potremo giocarci le nostre carte” le parole del tecnico torinese a ‘Sky Sport’ dopo il pareggio contro i veneti.

Il gol di Kouamé è riemersa la paura: “Dopo l’1-1 del Cittadella era normale avere qualche timore, visto quanto accaduto col Foggia all’ultima di campionato – ha concluso Longo – ma bisogna aver la forza di pensare positivo. Abbiamo centrato un grande obiettivo che è la finale play-off. Non era semplice rialzarsi dopo quanto successo”.

Potrebbero interessarti anche...