Cuore Ternana, la Salernitana si suicida

Doppia rimonta degli umbri, che strappano il 2-2 al 95′ nel posticipo della seconda di ritorno che costa il posto al tecnico Pochesci

Spettacolare, e giusto, pareggio al “Liberati” di Terni nel posticipo della seconda giornata di ritorno di Serie B. Ternana e Salernitana, già protagoniste di una gara divertente all’andata, anche all’epoca in posticipo, chiudono su un 2-2 che non sposta di molto le proprie classifiche: rossoverdi terzultimi a quota 22 punti, granata a metà del guado con 30.

Colantuono si mangia però le mani per il doppio vantaggio sprecato: il primo, costruito in contropiede al 20’ con un bel diagonale di Sprocati, è stato annullato dal pari di Signori al 68’, il secondo era maturato addirittura all’86’ con una punizione a due in area trasformata da Pucino e concessa per un retropassaggio dello stesso Signori, raccolto con le mani da Plizzari. Il cuore della Ternana ha però prodotto il pari al 95’ con una bella girata di Montalto. In mezzo, tanti attacchi sterili dei padroni di casa e una Salernitana troppo rinunciataria per larghi tratti della ripresa.

Il risultato non è però bastato al tecnico degli umbri Sandro Pochesci, esonerato a sorpresa al termine della partita.

Potrebbero interessarti anche...